PratiBus District: da deposito degli autobus in disuso a culla di arte e cultura

Roma è una realtà complessa, molto lontana dall’idea patinata di città dedita all’arte, alla cultura alla storia e al buon cibo che a volte si cerca di imporre al turista frettoloso. Roma è un luogo con un bagaglio storico, artistico e architettonico unico al mondo ma decisamente difficile da gestire. Una delle pecche più grandi della città sono gli spazi caduti in disuso per mancanza di interesse (e soprattutto di fondi) e resi inagibili dal tempo nonostante siano potenzialmente preziose risirse per il quartiere dove sorgono. Per questo ci rende davvero felici parlarvi del progetto PratiBus District, ovvero della riqualificazione di una porzione dell’ex deposito Vittoria dell’ATAC, 5.000 mq di stazione dei bus in disuso che a inizio 2019 sono diventati uno splendido spazio eventi, pronto per ospitare i bisogni della Roma più innovativa e creativa.

Potrebbe interessarti anche:
I migliori locali per concerti e live music a Prati, Roma

Questo enorme ex deposito dei bus che sorge nel quartiere della Vittoria, subito a nord di Prati, è stato messo da ATAC nelle mani di Urban Value, divisione dell’agenzia di marketing e comunicazione Ninetynine, nata nel 2015 come identità volta a creare valore attraverso la rigenerazione temporanea di immobili in disuso. Così è nato PratiBus District, il progetto integrato di marketing immobiliare ideato e realizzato da Urban Value, che rende funzionali e in grado di auto-sostenersi degli edifici che altrimenti sarebbero un peso economico notevole per chi li possiede. In attesa quindi di essere potenzialmente venduto questo enorme magazzino ha preso vita. Un’esperienza vincente e non isolata nel panorama romano, infatti recentemente Urban Value ha gestito la riattivazione delle ex caserme Guido Reni (sempre a Roma) ma anche del Palazzo Fondi a Napoli con modelli di attività estremamente propositivi che portano alla creazione di ricavi economici, stimoli culturali e artistici e creazione di posti di lavoro, senza contare l’aumento della visibilità per gli stessi immobili.

L’idea alla base di PratiBus District è capace di dare beneficio a tutti gli operatori coinvolti e allo stesso tempo portare vitalità in un’area che è stata troppo a lungo dimenticata grazie ad un progetto di marketing molto efficace anche nel breve periodo. Anche il Sindaco Virginia Raggi, presente all’inaugurazione ufficiale, si è dimostrata entusiasta della possibilità di riconsegnare un non luogo all’intera comunità stimolando la rigenerazione urbana con tutti i mezzi e la creatività possibile.

Questo spazio in particolare è davvero un bene prezioso che ha senso sfruttare al massimo, infatti ha caratteristiche architettoniche uniche e uno stile davvero underground che ben si sposa con la necessità della città di proporre ambienti nuovi, innovativi e giovani. PratiBus District è composto da 4 spazi indipendenti dotati di metrature differenti, 3 aree all’aperto, un foyer coperto e diverse aree di servizio. Gli ambienti sono resi speciali da coreografici soffitti alti fino a 7 metri. Non ci stupisce affatto quindi l’interessamento alla sede da parte della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea che cha dichiarato l’intenzione di considerare l’ex deposito un prolungamento delle proprie mura. Già alla sua apertura erano presenti opere di arte contemporanea residenti di caratura internazionale, come ad esempio alcuni pezzi della serie Animal House dello scultore Davide Rivalta. Dalla sua inaugurazione a inizio 2019 gli eventi ospitati dal PratiBus District sono stati un grande successo, l’area è stata infatti scelta tra le altre cose come sede di Alta Roma, la settimana della moda della Capitale, e per dare il via al festival Incontri d’Autore, il primo evento della serie di appuntamenti di “Facciamo Rete” dedicato alle Piccole e Medie Imprese del settore enogastronomico.

Ci piace proprio questo luogo poliedrico e amiamo l’idea propositiva che sta dietro all’intero progetto!

Se siete curiosi di partecipare agli eventi del PratiBus District
prenotate il vostro soggiorno presso San Pietro B&B,
contattateci scrivendo una e-mail a [email protected] o telefonando al numero +393662647727

LA COLAZIONE E' SEMPRE COMPRESA

prenota sul sito www.sanpietrobeb.com, la colazione e’ SEMPRE compresa nella tariffa

VERIFICA DISPONIBILITA' ADESSO