Migliori quartieri dove alloggiare a Roma e prenotare hotel o casa

Se state organizzando una visita alla Città Eterna, vi starete sicuramente chiedendo quale sia il miglior quartiere per pernottare e come ottimizzare i vostri spostamenti; considerata anche la grande mole di aree d’interesse e di monumenti, compiere una buona scelta in tal senso diventa davvero essenziale: i vari quartieri che costituiscono Roma sono molto diversi fra loro e tutti hanno una ben precisa atmosfera che può andare ad incidere in maniera consistente sull’esperienza di viaggio. In questo articolo cercheremo di selezionare per voi le migliori zone della città per alloggiare a scopo turistico, descrivendo pregi e particolarità di ogni quartiere in oggetto.

San Pietro e quartiere Prati, eleganza e raffinatezza a due passi dal Vaticano

La zona di San Pietro, oltre a dare il nome alla nostra struttura, è sicuramente una delle opzioni migliori per chiunque desideri il massimo della comodità nel visitare il Vaticano. Si tratta infatti di una vera e propria zona strategica, a pochi passi da Castel Sant’Angelo e dal vicino quartiere Flaminio (nel quale trovano sede anche l’Auditorium ed il museo MAXXI): situati ad est rispetto al fiume Tevere, da questa privilegiata posizione avrete a portata di mano un incredibile numero di siti d’interesse turistico e religioso, sui quali spiccano ovviamente i Musei Vaticani; ma anche per raggiungere Piazza di Spagna e la Fontana di Trevi sarà sufficiente camminare per un quarto d’ora o poco più. L’atmosfera del quartiere è mondana ed elegante, presentando case in stile liberty e diversi negozi di moda all’ultimo grido.
Non molto distante da quest’area si trovano anche lo Stadio Olimpico ed il Foro Italico, e sempre a piedi si può tranquillamente raggiungere la splendida cornice di Villa Borghese; nel caso si voglia arrivare nella popolatissima zona di Trastevere sarà invece necessaria almeno una mezz’ora di passeggio, ma non è un problema se camminare vi stanca oppure non vi piace: la zona è comunque servita da tre linee dell’autobus e due diverse fermate della Linea A della metropolitana: Lepanto e Ottaviano.
A completare l’esperienza, il quartiere Prati e la zona di San Pietro sono anche sede di diversi locali eleganti e raffinati, ottime scelte per un buon aperitivo serale.
Volete dormire da queste parti? Prenotate una camera da noi: [email protected] o al numero +39 329 3566656

Ostiense e l’EUR: dei buoni punti di partenza per visitare Roma partendo da sud

Uno dei quartieri più adatti per partire alla scoperta delle meraviglie romane, scegliendo come campo base un alloggio situato a sud rispetto al centro della città, è senz’altro Ostiense: una zona tranquilla e poco battuta dai turisti ma comunque sufficientemente vivace e ben servita dai mezzi di trasporto pubblici. Il quartiere Ostiense, quantomeno dal punto di vista artistico e culturale, ha ben poco da invidiare ad altre aree più note; non solo per il fascino dei numerosi locali sorti su siti industriali oramai dimessi e riqualificati, ma anche per i bellissimi murales realizzati dagli artisti locali: certo non avranno lo stesso appeal di un’opera di Caravaggio, ma vi assicuriamo che con i loro colori e la fantasia dei loro disegni riusciranno a rapire la vostra attenzione per più di qualche secondo.
Qui potrete cenare in numerosi ristoranti, alcuni di essi molto quotati, e riuscirete a raggiungere in pochi minuti la splendida Basilica di San Paolo; il vero simbolo del quartiere, però, rimane il vecchio Gasometro della Ansaldo: un’attrazione peculiare che rappresenta tuttavia un importante esempio di archeologia industriale. Sempre volendo alloggiare nel sud della città si potrebbe optare per la zona dell’EUR, un quartiere sorto nel 1942 e pertanto caratterizzato da un’austera architettura di stampo fascista: qui trovano sede alcuni dei principali musei della Capitale, come ad esempio il Museo della Civiltà Romana ed il Museo Etnografico Pigorini.

Quartiere Monti, il primo rione di Roma: per chi vuole vivere il centro

Insieme a Trastevere, il rione più importante di Roma è senza dubbio Monti; qui infatti è nato Giulio Cesare e qui, secondo le credenze popolari, vivevano all’epoca gli uomini e le donne più in vista dell’intera città. Oggi è una zona di riferimento per artisti e artigiani, una sorta di microcosmo bohémien dall’aria chic popolato da chi ama la vita notturna; ciò nonostante, qui coesistono le due facce della Città Eterna, per cui si potrà incorrere in una vecchia e tipica trattoria romana così come in un costoso ristorante gourmet. Nel caso foste intenzionati ad alloggiare in questo quartiere, agli amanti del vintage potrebbe interessare il Mercato Monti, che ogni fine settimana dalle 10 alle 20 offre ai suoi visitatori diverse bancarelle ricche di piccole produzioni artigianali, libri, illustrazioni e modernariato di ogni sorta.
Inoltre, sempre a Monti sorgono alcuni dei palazzi più importanti per la vita politica italiana, tra cui il Viminale e Palazzo Koch, ovvero la sede della Banca d’Italia. Ma anche Palazzo Brancaccio con le sue sale barocche, il Palazzo del Laterano (sede del Museo dello Stato Pontificio) e la Casa dei Cavalieri di Rodi. Un quartiere vitale e centralissimo, quindi, il cui unico vero difetto è quello di essere – come sarà facile immaginare – oltremodo costoso; ma considerato che con pochi minuti di camminata si possono raggiungere attrazioni, palazzi storici e monumenti come il Colosseo, il Quirinale e la Fontana di Trevi, non possiamo certo dire che non ne valga la pena.

Zona Termini: una soluzione sempre comoda ed economica

Non è certo un mistero che alloggiare in una zona nei pressi della stazione ferroviaria sia una soluzione sempre piuttosto economica, ma soprattutto comoda per gli spostamenti; Roma non fa eccezione, in quanto la zona Termini è davvero ricca di offerte per quanto riguarda le soluzioni meno costose per passare la notte. Come ultima scelta, quindi, non possiamo non citare quest’area ricca di piccoli alberghi e di bed & breakfast a basso costo, anche se – come in tutte le stazioni e i crocevia del mondo – lo spettacolo che si presenta tutto intorno non è di prima categoria: certo non si tratta di una zona rischiosa, considerati i continui controlli, ma la pace e il silenzio – soprattutto nelle ore notturne – sono difficili da garantire. In ogni caso grazie alla metropolitana si può facilmente salire sulle varie linee e farsi trasportare in qualsiasi altra zona della città, e lo stesso discorso si può fare per gli autobus.
Inoltre, camminando si può raggiungere senza grossi sforzi e in pochi minuti il sopracitato quartiere Monti; Termini si rivela così una zona probabilmente non splendida né ricca di grosse attrattive, ma sicuramente poco costosa e ottima dal punto di vista logistico.

Dove dormire per visitare Roma in tutta tranquillità?
A San Pietro b&b
! Prenotate: [email protected] o al numero +39 329 3566656

LA COLAZIONE, LA WIFI E L'ARIA CONDIZIONATA SONO SEMPRE COMPRESE NELLA TARIFFA

VERIFICA DISPONIBILITA' ADESSO