Città dell’Altra Economia: dove comprare prodotti bio e km0 a Roma    

All’interno del  Campo Boario  di Testaccio, un luogo interessato di recente da una profonda riqualificazione, trova posto la  Città dell’Altra Economia, un’esposizione continuativa che ha come obiettivo principale quello di promuovere l’economia basata sull’agricoltura biologica e sociale, sul commercio equo e solidale, sulla bioedilizia e le energie rinnovabili, fino ad arrivare al riciclo e alla mobilità sostenibile.  

Nei  3.500 metri quadrati di quest’area ,situata nel centro di Roma, vengono organizzati incontri ed eventi volti proprio a far conoscere l’altra economia (quella non rivolta solo al profitto), oltre ovviamente all’esposizione e alla vendita dei prodotti. La Città dell’Altra Economia è arricchita anche dalla presenza di una ludoteca e una libreria. Il restauro stesso è avvenuto in conformità con i principi di bioarchitettura e con innovazioni che hanno comunque tenuto conto del contesto storico dell’area.

Siete a Roma e non potete fare a meno di prodotti, cibo, verdura e frutta biologica e a chilometro zero? Ecco il posto che fa per voi.

Potrebbe interessarti anche:
I migliori ristoranti vegani e vegetariani di Roma

Esposizione, vendita, cultura, eventi: l’organizzazione della Città dell’Altra Economia  

L’organizzazione  della Città dell’Altra Economia è senza dubbio di grande livello, dato che all’interno del Campo Boario dell’ex Mattatoio tutto è posizionato in modo tale da poter accogliere il visitatore nel migliore dei modi, mettendolo subito a proprio agio e invitandolo a osservare e gustare i prodotti alimentari, così come ad ascoltare e a partecipare alle tante iniziative che si svolgono in questi ambienti. Gli spazi di esposizione e di vendita sono chiaramente quelli che identificano maggiormente l’altra economia: qui è infatti possibile trovare  prodotti biologici, equi e solidali, oltre al riciclo e al riuso dei materiali. Come accennato in precedenza, all’interno della Città dell’Altra Economia è presente anche una  libreria pensata non soltanto per gli adulti, ma anche per i più piccini.    

Inoltre, per godere a pieno del luogo e per testare la qualità dei prodotti biologici, è doveroso fermarsi al bioristorante o al biobar, dove sarà possibile assaggiare pietanze e bevande realizzati tramite l’utilizzo di prodotti provenienti dal mondo equo e solidale e dall’agricoltura biologica. Infine, la Città dell’Altra Economia è ricca di spazi dove si svolgono frequentemente convegni che hanno come argomento proprio l’altra economia,  l’agricoltura biologica e sociale, l’attenzione per le rinnovabili, la mobilità sostenibile e molto altro ancora. In questi spazi vengono organizzati anche dei corsi di formazione. Nel piazzale situato all’esterno, invece, non è raro imbattersi in fiere e mercati dove è possibile acquistare prodotti biologici.    

L’intera gestione della Città dell’Altra Economia ha come peculiarità principali l’apertura e l’inclusività. Le indicazioni per una gestione corretta e rispettosa dei principi riguardanti l’altra economia vengono fornite direttamente da un Comitato di indirizzo, costituito da una serie di partner e spesso partecipe della programmazione di eventi, seminari, convegni, spettacoli e varie attività.    

Una cittadinanza consapevole: l’obiettivo della Città dell’Altra Economia  

Lo scopo principale della Città dell’Altra Economia è quello di formare dei cittadini pienamente consapevoli, offrendosi come area per ospitare e promuovere tutto ciò che ne concerne nella Capitale. Spazi espositivi, quindi, ma anche  luoghi di incontro  e condivisione, oltre che di ricerca e sviluppo: è questo ciò che la Città dell’Altra Economia mette a disposizione delle realtà che animano questo settore. L’economia che ha come focus prioritario  il rispetto dell’ambiente  e i processi a basso impatto fa sì che l’intero sistema metta al centro non il profitto ad ogni costo, ma bensì il benessere delle persone e dell’ambiente circostante: una necessità che si avverte  anche a Roma, una città dove acquistare a “chilometro zero” assume un’importanza ancora più marcata.    

I prossimi eventi in programma    

Tra gli eventi  più importanti  che ospita il centro va menzionato  l’Healing  Sound Festival, che si tiene  a Gennaio ed  è interamente dedicato ai trattamenti di musicoterapia vibrazionale in cui il tema principale è il suono curativo. A marzo è invece la volta del  Mercatino delle Streghe, una  giornata all’insegna della cultura e della tradizione delle erbe antiche e dei loro poteri curativi.
Per saperne di più: www.cittadellaltraeconomia.org

Dove dormire per visitare Roma in tutta tranquillità?
Al San Pietro b&b
! Prenotate: [email protected] o al numero +39 329 3566656

LA COLAZIONE, LA WIFI E L'ARIA CONDIZIONATA SONO SEMPRE COMPRESE NELLA TARIFFA

VERIFICA DISPONIBILITA' ADESSO