Roma è sicuramente una delle città più ricche di Italia dal punto di vista artistico e storico, ma anche per quanto riguarda l’offerta di spettacoli musicali e teatrali dal vivo non scherza! Le location dove poter assistere a questi eventi sono tante e ogni settimanale arricchiscono la programmazione culturale già invidiabile della città eterna.

Una delle strutture più importanti da questo punto di vista è sicuramente l’Auditorium Parco della Musica, che rappresenta uno dei punti di riferimento più importanti per chi ama il teatro e la musica dal vivo. 

 In questo articolo accenneremo alla sua prestigiosa storia, alla struttura e daremo ai nostri lettori tutte le informazioni utili in merito agli eventi e alle rassegne di questo prestigioso Auditorium, vera e propria chicca per il panorama culturale della Capitale.

Auditorium Parco della Musica: la storia e la struttura

Innanzitutto dobbiamo dire che la storia dell’Auditorium è abbastanza lunga e inizia più o meno intorno al 1993 quando il Comune di Roma decise di far partire un concorso a livello internazionale che aveva come obiettivo quello di recuperare e valorizzare uno spazio pubblico abbandonato e degradato, situato in via Flaminia e per la precisione tra lo stadio Flaminio e il Villaggio Olimpico.

Il progetto quindi era quello di costruire un Auditorium e a prevalere fu quello di Renzo Piano, che venne consegnato al Comune di Roma nel 1995. La realizzazione si rivelò abbastanza complessa e soggetta a interruzioni e variazioni, come per esempio quando vennero ritrovati dei resti di una villa romana molto antica.

Intorno al 2000 il Comune di Roma, stanco dei ritardi e della lentezza dei lavori, decise di cambiare le imprese affidatarie del progetto e finalmente nel 2003 la struttura iniziò a operare a pieno regime.

La struttura dell’Auditorium è assolutamente imponente e complessa allo stesso tempo: non è un caso che sia considerata dagli addetti ai lavori e dagli esperti come l’intervento urbanistico più significativo realizzato nella Capitale, dagli anni ’60 a oggi.

Gli ambienti di questo capolavoro architettonico sono tanti, ma le sale principali sono tre. Abbiamo la Sala Santa Cecilia , nella quale vengono ospitati eventi alcuni tra gli eventi più rilevanti: grazie ai suoi 2744 posti a sedere è infatti una delle sale concerto più grandi e imponenti di tutta Europa.

Questa sala è stata progettata soprattutto per la musica classica, ma considerando la sua grandezza e la buona acustica, viene utilizzata anche per altri eventi, quali concerti rock, pop e jazz.

C’è poi la Sala Sinopoli, dedicata al maestro Giuseppe Sinopoli, che è un po’ più piccola rispetto alla precedente e può contenere infatti più o meno 1100 persone. Grazie al uo design elegante e alla possibilità di modificarne dimensioni e “sale interne” è il luogo d’elezione per i grandi meeting e Convention aziendali importanti che si tengono a Roma.

Infine abbiamo, per quanto riguarda le sale principali, la Petrassi chiamata così in onore del Maestro compositore di musica classica Goffredo Petrassi, che prima di morire riuscì ad assistere all’inaugurazione. Questa sala è la più piccola tra le tre: infatti può contenere circa 670 persone e viene usata principalmente per proiezioni di film, opere teatrali e concerti lirici e jazz.

Ma l’ambiente principale e più prestigioso della struttura è sicuramente la Cavea, spazio all’aperto che viene usato sia come piazza che come luogo di incontri e di spettacoli dal vivo in estate. Risulta il “luogo” più polivalente della struttura ed è diviso in due parti: parte superiore fatta di gradoni per il pubblico e quella inferiore che funge da piazza ed è pavimentata.

Festival, rassegne ed eventi all’Auditorium Parco della Musica di Roma

Gli eventi e i festival ospitati da questa prestigiosa location sono veramente tanti ed è impossibile citarli in qualche riga ma possiamo fare qualche esempio per i nostri lettori. Per esempio in questi anni l’Auditorium Parco della Musica di Roma ha ospitato una serie video-interviste, corredate da esibizioni live, dei più grandi artisti italiani.

Queste interviste sono state fatte da due giornalisti musicali prestigiosi e cioè Ernesto Assante e Gino Castaldo e hanno avuto come protagonisti artisti del calibro di Giorgia, Piero Pelù, Ligabue, Gino Paoli e tanti altri.

L’Auditorium ospita anche il Roma Summer Festival, che ogni anno accoglie artisti del calibro di Patti  Smith, Bob Dylan, Ringo Starr, Sting, Paolo Conte, Fiorella Mannoia e tanti altri.

Ricordiamo che i concerti vengono svolti alla Cavea, all’aperto, e che in genere non vengono annullati in caso di pioggia.

Un altro grande evento ospitato dall’Auditorium è il Festival del Cinema di Roma, ogni anno si svolge a metà Ottobre (con date variabili) e che ospita grandi nomi della settima arte sia italiani che stranieri. Insieme al Festival di Venezia è l’evento cinematografico più importante della penisola.

Come raggiungere l’Auditorium Parco della Musica di Roma

Per raggiungere questa importante struttura ci sono varie opzioni con i mezzi pubblici e farlo è abbastanza agevole, soprattutto per gli standard di Roma. Si può arrivare all’Auditorium con il tram numero 2, partendo da Piazza Mancini e dal capolinea di Piazzale Flaminio; invece chi vuole arrivare con  la Metropolitana dovrà prendere la A – Rossa e scendere alla fermata di Flaminio e prendere appunto il tram numero 2

Molte alternative ci sono anche per chi vuole prendere il bus, vediamole insieme:

  • 53 Piazza Mancini/ Largo Chigi
  • 910 Stazione Termini/ Piazza Mancini
  • 168 Largo Maresciallo/ Stazione Tiburtina
  • 982 Viale XVII Olimpiade/ Stazione Quattro Venti

Invece chi non vuole arrivare con i mezzi pubblici e vuole essere più libero andando con la sua macchina, dovrà prendere il Grande Raccordo Anulare e uscire in direzione a Corso di Francia e arrivare all’Auditorium seguendo con attenzione le indicazioni stradali, soprattutto fino al Lungotevere Flaminio vicino al Palazzo dello Sport.

Ricordiamo però che essendo a meno di due chilometri da Piazza di Spagna, l’Auditorio Parco della Musica di Roma può essere raggiunto tranquillamente con una passeggiata a piedi.

Per quanto riguarda l’acquisto dei biglietti potete farlo comodamente online sul sito ufficiale: www.auditorium.com. In alternativa si può andare ogni giorno nella biglietteria dell’Auditorium, che è aperta dalle 11 alle 20, oppure si possono acquistare per telefono al numero a pagamento 892 101 o ancora chiamando al numero 060608 al Comune di Roma.

Dove dormire per partecipare a un evento all’Auditorium Parco della Musica di Roma?
A San Pietro b&b
! Prenotate: [email protected] o al numero +393662647727